GIACCA O BLAZER?


Molte volte diamo per scontato tante cose nel mondo del fashion che

apparentemente ci sembrano uguali ma in realtà presentano delle differenze più o meno importanti.

Vi spiego..


Giacca o Blazer?!

Vi è mai capitato di confondere questi due capi?

Ecco

almeno una volta penso sia successo a tutte noi!

Parliamo sempre di capispalla più o meno simili esteticamente ed è proprio per questo che è facile sbagliare

Ma da buona fashionista quale sono vorrei spiegarvi meglio..

Tanto per cominciare!

La giacca è un capospalla accompagnato sempre da un secondo capo, in questo caso parliamo di un completo/tailleur

Ecco,


La giacca nasce per far parte di un completo preciso e così deve rimanere.

E’ più strutturata, sfiancata e solitamente non supera una certa lunghezza (quella del bacino).

Attenzione però!

Non è un obbligo ovviamente!

Ognuna di noi è libera di abbinare questa anche a un altro capo che sia un pantalone nero o una gonna tubino.

Il mio consiglio?

Indossatela separatamente dal suo completo solo se è particolarmente versatile e si presta bene anche ad altri look.

Il tessuto con il quale si realizza una giacca dice tanto su di essa e quindi una stoffa particolarmente elegante,lucida o con dei ricami\disegni precisi, potrebbe far intuire subito che la giacca è stata divisa dal suo completo d’origine.

Ok, fatte le prime precisazione passiamo avanti!


Io lo definirei il jolly del nostro armadio!

Parliamo sempre di un capospalla ma questa volta è leggermente diverso!

Il blazer
Un indumento che nasce solo ma con l’obiettivo di accompagnare ogni nostro look,

Sta bene ovunque, abiti lunghi o corti, pantaloni palazzo, jeans o gonne,

per non parlare di come si presti bene sia con le sneakers che con i tacchi!

Ok,
Ma come facciamo a riconoscere un blazer?

Non è semplicissimo captare queste differenze ma sicuramente chiedere ad una commessa preparata non vi costerà nulla! 😊

Intanto però

proverò a spiegarvelo io..

Il blazer ha forme più morbide, certo può presentare spalline o riprese importanti ma lo si riconosce per la sua vestibilità, molto più comoda!

Basti pensare a quando indossiamo una giacca, alzare o portare le braccia in avanti è piuttosto complicato, ovviamente non deve stare scomoda o andarci stretta o significherà che molto probabilmente abbiamo sbagliato taglia

ma se senti che limita semplicemente dei movimenti più articolati allora si, è normale, è una giacca!

Ecco,

Il blazer è diverso!

Ricordiamoci sempre però,

che parliamo comunque di un capo che deve fare una certa figura e non di un sacco di patate o di una felpa XL!


Inoltre il blazer presenta diverse lunghezze che spesso superano il bacino


Altro elemento da non sottovalutare??

Sono i rever!

Di cosa parlo?

del risvolto che viene a crearsi sulla linea di piegatura del collo

Solitamente più largo e lungo rispetto a quello della giacca che è più contenuto per dare omogeneità a tutto il completo.

Un ultimo avviso,

ricordate che ogni indumento è soggettivo ad ogni casa di moda che decide di fare proprio un capo.

Cosa significa?

Che per quanto queste possano essere le basi per riconoscere un capo,

alle volte ci vorrà più impegno e attenzione perché ogni designer è pronto a cambiare tutte le carte in tavola!


Spero di avervi tolto quanti più dubbi possibili!

In qualunque caso mi piacerebbe sapere cosa ne pensate e magari commentare insieme qui sotto l’articolo! 🙂

Alla prossima lettura fashioniste!💖

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *